• Il ritorno de "La Toscana in Bocca" fa centro


    30/04/2024 Quasi 20 mila portate servite in quattro giorni, 30 ristoratori coinvolti, 600 persone che hanno partecipato alle attività, gradi ospiti, come l'acclamatissimo Giorgione, Federico Fusca e lo chef stellato Claudio Sadler; sono alcuni dei numeri de "La Toscana in Bocca", la manifestazione dedicata alla enogastronomia regionale che si è tenuta dal 25 al 28 aprile alla Cattedrale ex Breda di Pistoia. Un'edizione, la settima, che ha rappresentato, dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, un nuovo inizio, è stato sottolineato tracciandone un bilancio. Una edizione positiva, per i numeri ma anche per la risposta della gente, arrivata non solo da Pistoia e da Prato, tra i tavoli tanti anche gli stranieri che non hanno perso l'occasione per provare i 60 piatti proposti, quella organizzata dal Consorzio Turistico Città di Pistoia e Confcommercio Pistoia Prato. Positivi anche i numeri social della manifestazione, in crescita i dati delle principali piattaforme, con quasi 90mila utenti unici raggiunti su Facebook e poco meno di 33 mila su Instagram. Un evento che è stata una vera festa, che ha coinvolto gli operatori del settore, per la prima volta anche alcuni provenienti da fuori dei confini pistoiesi e pratesi; il piatto più votato sono stati i tordelli proposti dal ristorante lucchese "gli orti di via elisa".

    Francesco Rossano
Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, clicca su "consento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies consulta la nostra Informativa Cookies. OK