• A Pistoia gli albergatori chiedono di sospendere la tassa di soggiorno


    1 mese fa alle 10:16

    A Pistoia gli albergatori chiedono di sospendere la tassa di soggiorno

    Sospendere l’imposta di soggiorno per le strutture turistiche di Pistoia come segnale di sostegno al settore colpito dall’emergenza Coronavirus.

    E’ la richiesta fatta da Federalberghi-Confcommercio al Comune di Pistoia e che parte dalla constatazione che, nonostante la città non si trovi tra le zone coinvolte da ordinanze particolari, la sua economia sta subendo ripercussioni tangibili per la situazione a livello nazionale e per la crescente diffidenza da parte di molti a mettersi in viaggio.

    Sospendere la tassa è, per l’associazione degli albergatori, una tra le “misure indispensabili per evitare di gravare ulteriormente sulle spalle delle attività già duramente colpite dall’assenza di flussi turistici che risultano fondamentali per garantire la loro stessa sopravvivenza”.

Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, clicca su "consento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies consulta la nostra Informativa Cookies. OK