• BASKET: Pistoia all'esordio casalingo non delude.


    il 09/10/2017 alle 21:54 - I ragazzi di Esposito battono Brindisi 83-77

    BASKET: Pistoia  all'esordio casalingo non delude.

    Pistoia. Vincenzo Esposito, dice che la squadra è ancora lontana da come la vorrebbe, ci viene da domandarsi:  dove vuole andare la THE FLEXX quest'anno? Scongiuri a parte,  arrivano i due punti anche con Brindisi, dopo aver strapazzato Capo D'orlando in casa.  

    L'entusiamo vola dentro il Palacarrara, abbiamo visto persone voltarsi verso la tribuna stampa, chiedendo ai giornaisti di scrivere che "Quest'anno ci si diverte", ma il divertimento, a dire il vero, non è mai mancanto, però sulle ali dell'entusiasmo come dice Samule Bersani "lasciateci sognare in pace".

    E anche se "El Diablo"  in conferenza stampa dice che i miracoli li "fa solo quello al piano di sopra"  , diciamo pure che a Pistoia  LI ACCETTIAMO SENZA PROBLEMI.

    Ma veniamo alla gara:  Dopo i primi minuti si è capito che Pistoia era in forma e che la partita in Sicilia non è stata un vittoria casuale, primo parziale 13-6 con protagonisti McGee, Moore e Mian. 

    Poi nel secondo quarto il primo allungo di Pistoia +10 con "SuperMarioMoore" che prende per mano la sua squadra e piazza triple ed Assist con la stessa precisione di Bradley Cooper in "American Sniper" ed ecco che  il primo tempo si chiude 46-34.

    Nel secondo tempo la musica non cambia e l' olley-oop More-Bond ne è la conferma, tant'è che lo potreste rivedere con qualsiasi colonna sonora d'accompagnamento , anche con la sigla di Heidy, siamo sicuri che vi esaltereste ugualmente.

    Come ogni sceneggiatura che si rispetti, però , ci deve essere il colpo di scena che per Brindisi viene dalla panchina, infatti Giuri e Cardillo danno ai pugliesi un parziale di 11-0, facendo arrivare il tabellone a segnare il punteggio di  55-48. 

    Mr. Gaspardo"Big" McGee però rimettono a cuccia Brindisi, con 3 bombe che fanno esaltare il palacarrara, finendo il terzo quarto con un +18 del tutto rassicurante...ma non è così. 

    Ancora una volta Brindisi si rifà sotto portandonsi a -5 grazie ancora a Giuri e a Mesicek, ed ecco che in Via Fermi torna la  paura  della beffa a meno 3' dal termine siamo 78-73.

    Fiato sospeso sulla tripla sbagliata dallo stesso Giuri  sul   a 30 secondi dal SUONO DELLA SIRENA  che porterebbe Brindisi a -2;  poi Kennedy chiude la partita schiacciando a canestro, con il boato liberatorio del palazzo. 

    Sì, quest'anno ci divertiamo, godiamoci la vetta  per adesso e portiamoci un cappottino più pesante, non si sa mai, ad arrivare a Natale si fa alla svelta. 

     

    The Flexx Pistoia – Happy Casa Brindisi 83-77 (26-16 / 46-34 / 67-49)

    The Flexx Pistoia: Moore (13), McGee (12), Magro (2), Gaspardo (7), Mian (10), Kennedy (9), Bond (13), Sanadze (9), Laquintana (6), Barbon (2), Onuoha ne. All. Vincenzo Esposito

    Happy Casa Brindisi: Barber (13), Suggs (2), Tepic (5), Oleka (2), Mesicek (13), Cardillo (6), Sirakov ne, Giuri (21), Lalanne (8), Randle (7), Canavesi ne. All. Sandro Dell'Agnello

Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, clicca su "consento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies consulta la nostra Informativa Cookies. OK