• Gli industriali donano apparecchiature all'ospedale di Prato


    27/05/2020

    Gli industriali donano apparecchiature all'ospedale di Prato

    Da una barella per il biocontenimento a analizzatori per i gas anestetici fino ai posizionatori dei pazienti e ai carrelli per ecografi oltre a monitor e ventilatori.

    Sono sette in tutto le apparecchiature che Confindustria Toscana Nord ha donato all’ospedale Santo Stefano di Prato, donazione per contribuire a fronteggiare il post-emergenza Covid19.

    Gli apparecchi sono stati acquistati con una raccolta fondi tra imprenditori.

    “Abbiamo volutamente atteso del tempo – ha dichiarato Francesco Marini, vicepresidente di Confindustria Toscana Nord – d’accordo con l’amministrazione dell’ospedale, per poter individuare strumentazioni in grado di venire incontro alle esigenze sanitarie anche nella fase di post-emergenza”.

Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, clicca su "consento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies consulta la nostra Informativa Cookies. OK