• ​Tragedia sul lavoro, Prato si ferma


    04/05/2021 - Quattro ore di sciopero indette per venerdì

    ​Tragedia sul lavoro, Prato si ferma

    "Morire di lavoro oggi non solo è inconcepibile, è intollerabile”. E’ con queste parole che CGIL CISL UIL di Prato hanno deciso di proclamare 4 ore di sciopero per venerdì 7 maggio 2021. All’indomani della tragedia che ha colpito Luana D’Orazio, la giovane operaia di 22 anni di pistoia vittima di un incidente sul lavoro in un’azienda tessile di Montemurlo, la risposta dei sindacati è netta: servono azioni concrete per fermare questa scia di sangue.

Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, clicca su "consento" per abilitarne l'uso.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies consulta la nostra Informativa Cookies. OK